Storia

Sei in: home / Storia

La fondazione….

L'Associazione Tutti Giù Per Terra nasce dall'omonimo atelier fondato da Luca Catò nel febbraio del 1992: egli raccoglie il testimone dalla Scuola di Ceramica dell'Unione Artigiani di Bergamo, esperienza  a sua volta originata dai sogni e dalle mani di tre amici...

...Una Storia

Siamo nel 1980, Giulia Chini, Atos Catò e Giuliano Bianchi, dopo averne parlato a lungo, decidono di iscriversi ad un piccolo corso di ceramica. A Bergamo, in quegli anni, la ceramica è quasi sconosciuta e pochissimo praticata. Il corso è piccolo in tutti i sensi; soprattutto per Giulia, è l'occasione propizia per provare a riattivare le memorie di un'antica tradizione familiare.

Giulia  è pronipote di Galileo Chini, decoratore e artista di primissimo piano nell'Italia dell'inizio del '900. Ella ha ricevuto in dote splendide ceramiche, eredità della gloriosa manifattura “L'arte della ceramica” che Galileo aveva aperto in provincia di Firenze: l'attività  era nata per scongiurare la perdita di una tradizione produttiva che sarebbe avvenuta con la chiusura della manifattura Ginori, ceduta in quegli anni alla Richard milanese.

“L'arte della ceramica” cerca di posizionarsi subito come produzione di alto livello, sia nella progettazione che nella realizzazioni tecniche: Galileo Chini e fratelli riceveranno la medaglia d'oro all'esposizione internazionale di Parigi del 1890. Questa prestigiosa esperienza condurrà, tra l'altro, anche alla fondazione del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e alla realizzazione delle Terme  Berzieri di Salsomaggiore. Galileo Chini, sulla scia del prestigio man mano ottenuto, riceverà l'incarico di  decorare il padiglione centrale della Biennale di Venezia e un'intera corte nel Siam. L'esperienza de “L'arte della ceramica” termina negli anni '30 e lascia un ricordo indelebile e un'eco di bellezza e prestigio.

E' così che, da un sogno e da un azzardo, nel 1981 Giulia Chini, Atos Catò e Giuliano Bianchi aprono un piccolo laboratorio con l'idea di mettere tra le mani di altre persone il gioco inesauribile della ceramica: nasce l'idea di fondare una piccola scuola di ceramica affidandosi alla collaborazione  dell'Unione Artigiani di Bergamo.

L'Associazione Tutti Giù Per Terra è figlia di questa storia, di questo sogno e ne è la ideale prosecutrice.


Curriculum di Luca Catò

Luca Catò nasce a Bergamo nel 1966. Si laurea in Lettere moderne presso l’Università degli studi di Milano con una tesi in Storia dell’arte contemporanea  dal titolo “La fondazione del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza”.

Si forma come ceramista all'interno della Scuola di Ceramica dell'Unione Artigiani di Bergamo e, in particolare, grazie alla collaborazione continua col maestro e artista faentino Giovanni Cimatti

Nel 1992 fonda l’atelier Tutti Giù Per Terra dove si dedica alla creazione e alla formazione nel campo dell’arte e della ceramica. Da allora partecipa a diverse manifestazioni d’arte e vince alcuni premi.

Oltre all’attività di insegnamento e a quella creativa, egli si dedica anche alla cura di mostre ed esposizioni (alcune presso i musei civici Archeologico e di Sienze Naturali di Bergamo), dove cerca sempre di coniugare il piano dell’arte con quello più ampio della cultura.

Nel 2010 pubblica il romanzo “Del tempo all’ombra del ricino” ed. Firenze libri

 Luca Catò e Alessio Tasca